fbpx

Calcolo BMI

Indice

Calcola il tuo BMI

Il BMI

Il BMI (Body Mass Index) o IMC (Indice di Massa Corporea) è un parametro ancora ampiamente utilizzato in ambito sanitario e sportivo per la valutazione dello stato nutrizionale di un individuo. Il suo valore viene calcolato con una formula matematica che mette in relazione solo il peso (espresso in chilogrammi) e l’altezza (espressa in m2) per determinare le seguenti fasce

 

  • BMI < 18,5 stato di sottopeso
  • BMI 18,5-24,9 stato di normopeso
  • BMI 25,0-29,9 stato di sovrappeso
  • BMI 30,0-34,9 stato di obesità di grado 1
  • BMI 35,0-39,9 stato di obesità di grado 2
  • BMI > 40 stato di obesità di grado 3

 

Il BMI ha alcuni limiti

Malgrado la sua ampia diffusione, il BMI ha alcuni limiti importanti:

  • SESSO: il BMI utilizza una formula standard che non distingue tra uomini e donne. Le differenze nella composizione corporea tra i sessi, come la maggiore massa muscolare negli uomini e una maggiore percentuale di grasso nelle donne, possono influenzare la precisione del BMI come indicatore di salute;
  • ETÀ: negli anziani, il BMI potrebbe non riflettere accuratamente la distribuzione di massa magra e massa grassa. Con l’invecchiamento, si possono verificare cambiamenti nella composizione corporea, con una diminuzione della massa muscolare e un aumento del grasso corporeo;
  • MASSA GRASSA E MASSA MAGRA: il BMI non tiene conto della distribuzione del grasso corporeo. Due individui con lo stesso BMI potrebbero avere una composizione corporea molto diversa. Ad esempio, una persona con una maggiore massa muscolare potrebbe avere lo stesso BMI di un’altra con una maggiore percentuale di grasso corporeo;
  • ATLETI: atleti e individui con una maggiore massa muscolare, come bodybuilder o giocatori di rugby, potrebbero avere un BMI elevato a causa della massa muscolare, nonostante abbiano una bassa percentuale di grasso corporeo, che questa formula non è capace di rilevare;
  • SALUTE METABOLICA: il BMI non fornisce informazioni sulla salute metabolica. Una persona potrebbe avere un BMI nella norma ma presentare comunque rischi per la salute associati a una distribuzione sbilanciata di grasso corporeo.

Conclusioni

In sintesi, mentre il BMI è uno strumento comune per valutare il peso corporeo, è fondamentale interpretare i risultati con cautela e considerare altri indicatori di salute. Per una valutazione più completa, è consigliabile utilizzare misure più specifiche come il WHR e la BIA.

Condividi questo contenuto su:

Novità a portata di smartphone!

meglio Questo o Quello?

EVITA LE TRAPPOLE
DEL MARKETING AL SUPERMERCATO

IL MANUALE PRATICO DEFINITIVO

Scopri di più sul mio E-book

La Dott.ssa consiglia

Valentina De Carluccio Biologo Nutrizionista

Prenota una visita in pochi click!

Iscriviti alla mia newsletter